Ginecologia Napoli

   
 

GINECOLOGIA NAPOLI

Presso il Centro Aktis di Marano di Napoli e’ possibile sottoporsi a visita ginecologica.

La visita ginecologica e’ fortemente consigliata sin dalle prime mestruazioni per scongiurare possibili complicanze future. Il procedimento e’ diverso da quello adottato per le donne adulte, ma l'efficacia del controllo e’ in ogni caso garantita. La prima visita dal ginecologo dovrebbe avvenire tra i 13 e i 15 anni.

Sarebbe bene che tutte le adolescenti, al momento del menarca, ricevessero un primo approccio ginecologico, non tanto per la ricerca di patologie che solo raramente possono presentarsi a questa eta’, ma per stabilire un contatto e valutare “al momento zero” le condizioni ginecologiche. La visita dovrebbe avere inoltre finalita’ di screening e prevenzione e fornire consigli per abitudini di vita piu’ corrette (abuso di fumo, alcool, dieta...).

E’ chiaro che qualora si presentino problemi, la visita puo’ e deve essere effettuata anche prima di questa eta’. E’, inoltre, consigliato sottoporsi ad una visita ginecologica e ad un esame di routine: se si hanno rapporti sessuali o, comunque, si sono superati i 18 anni si dovrebbe effettuare una visita e un esame all'anno e, in ogni caso, tutte le volte che si presenti o si sospetti un problema ginecologico.

Inoltre, indipendentemente dall'eta’, una visita ginecologica e’ consigliata nel caso in cui si riscontra:

• un insolito dolore vaginale o pelvico
• un'inconsueta perdita o un sanguinamento vaginale
• rigidita’ pelvica o dolore al basso addome
• dolore o gonfiore della vagina
• ingrossamento della mammella o dell'ascella
• raggrinzimento, rientranze o altri cambiamenti della pelle della mammella
• capezzoli rientrati, sanguinamento o perdite dal capezzolo
• cambiamenti nelle dimensioni o nella forma del seno
• dolore o fastidio prima del ciclo mestruale
• preoccupazioni di ogni tipo sulla propria salute sessuale e riproduttiva.

Molte donne hanno paura di affrontare un esame ginecologico, soprattutto se e’ la prima volta. Potrebbe essere d'aiuto descrivere in cosa consiste una visita ginecologica.

La visita ginecologica, effettuata presso il Centro Aktis di Marano di Napoli, e’ solitamente preceduta da un colloquio che consente al ginecologo di raccogliere accuratamente l'anamnesi familiare, fisiologica e patologica: informazioni sullo stile di vita, la storia clinica e tutte le malattie importanti avute fin dall'infanzia, comprese le informazioni sulla salute dei familiari. Dopo il colloquio informativo ci si accomoda sul lettino dove il ginecologo procede con i seguenti esami.

Esame esterno. In primo luogo il ginecologo deve esaminare l'addome per sentire se fegato, reni e milza sono ingrossati. Subito dopo passera’ all'esame della vulva, cioe’ dei genitali esterni, per controllare che non ci siano segni d'infezione, gonfiori, escrescenze, ulcere o piaghe.

Esame interno. Si divide in due momenti:

1. Esame bimanuale. Il ginecologo inserisce due dita della mano - l'indice e il medio - nella vagina, mentre con l'altra mano preme sul basso addome. In questo modo riesce a mettere in evidenza l'utero e per valutarne forma, consistenza, mobilita’ e posizione. Spostandosi leggermente verso destra e verso sinistra, potra’ inoltre verificare lo stato delle ovaie e delle tube.

2. Esame con la speculum. lo speculum e’ un apposito strumento che, inserito nella vagina, permette di vedere chiaramente il collo dell'utero e le pareti vaginali, nonche’ eventuali anomalie presenti (per esempio, erosioni o infiammazioni). Lo speculum e’, inoltre, lo strumento che permette di effettuare il pap-test.

La visita ginecologica non e’ un'esperienza dolorosa, ma molto dipende dall'abilita’ e dalla delicatezza del ginecologo e dalla capacita’ di rilassamento della donna.